China Justice Observer China

?

IngleseAraboCinese (semplificato)OlandeseFranceseTedescoHindiItalianoGiapponeseCoreanoPortogheseRussoSpagnolosvedeseebraicoIndonesianovietnamitatailandeseTurcoMalay

Come scrivere una domanda per far rispettare la sentenza straniera in Cina - Svolta per la raccolta delle sentenze in Cina Serie (VI)

Domenica 24 aprile 2022
Categorie: Approfondimenti
Editor: CJ Observer

Avatar

Le prelibatezze chiave:

  • La sintesi della conferenza del 2021 delinea cosa includere in una domanda per far rispettare una sentenza straniera in Cina.
  • Oltre alle informazioni di base sulle parti in causa e sulla sentenza straniera, la domanda dovrebbe anche specificare lo stato e l'ubicazione della proprietà del convenuto e lo stato di esecuzione della sentenza straniera al di fuori della Cina.


Articoli correlati:


La Cina ha pubblicato una politica giudiziaria storica sull'esecuzione delle sentenze straniere nel 2022, inaugurando una nuova era per la raccolta delle sentenze in Cina.

La politica giudiziaria è il "Riassunto della conferenza del simposio sui processi commerciali e marittimi legati all'estero dei tribunali a livello nazionale" (di seguito "Riepilogo della conferenza del 2021", 全国法院涉外商事海事审判工作座谈会会议纪要) emesso dal Supremo popolo cinese Tribunale (SPC) il 31 dicembre 2021.

Come parte di 'Svolta per la raccolta di giudizi in China Series', questo post introduce l'articolo 36 della sintesi della conferenza del 2021, delineando cosa includere in una domanda di esecuzione di una sentenza straniera in Cina.

Testi della Sintesi del Convegno 2021

Articolo 36 della Sintesi della Conferenza del 2021 [L'Applicazione]:

“La domanda deve specificare:

1. Il ricorrente e il convenuto. Se il richiedente o il resistente è una persona fisica, la domanda deve specificarne il nome, il sesso, la data di nascita, la nazionalità, il domicilio e il numero di identificazione; se è una persona giuridica o un ente privo di personalità giuridica, indica il nome, il domicilio, il nome e la posizione del legale rappresentante o rappresentante;

2. Il nome del tribunale straniero giudicante, il numero della causa della sentenza, la data di inizio del procedimento e la data della sentenza;

3. Richieste e motivazioni specifiche;

4. Lo stato e l'ubicazione della proprietà del convenuto, nonché lo stato dell'esecuzione della sentenza al di fuori della Cina; e

5. Altre questioni necessitavano di chiarimenti.

interpretazioni

I. Le informazioni sull'identità delle parti in causa 

Inoltre, i tribunali cinesi di solito richiedono al richiedente di fornire il relativo certificato di identità, che deve essere autenticato nel paese in cui il certificato di identità è emesso e autenticato dall'ambasciata o consolato cinese competente in quel paese.

II. Informazioni della sentenza straniera

La domanda deve includere il nome del tribunale straniero che ha pronunciato la sentenza, il numero della causa della sentenza, la data di inizio del procedimento e la data della sentenza.

Inoltre, il ricorrente avrebbe fatto meglio a chiarire in modo speciale le due questioni seguenti:

1. Se il giudizio è emesso in contumacia; e

2. Se la sentenza è entrata in vigore.

Per i dettagli su come il richiedente può provare queste due cose, vedere il nostro post 'Quali documenti preparare per far rispettare la sentenza straniera in Cina'. 

III. Domanda e motivazione della domanda

In relazione alla richiesta, la domanda deve specificare quale parte della sentenza straniera il ricorrente vuole che il tribunale cinese riconosca e faccia rispettare. Se la domanda riguarda sia il riconoscimento che l'esecuzione, il richiedente specifica nello specifico l'importo dell'obbligazione pecuniaria che intende far valere.

In termini di motivazione, la domanda dovrebbe indicare perché il tribunale cinese dovrebbe riconoscere ed eseguire la sentenza straniera. Ad esempio, è meglio includere i seguenti motivi,

1. Se esistono trattati internazionali rilevanti o accordi bilaterali tra la Cina e il paese in cui viene emessa la sentenza, o se esiste reciprocità tra la Cina e detto paese;

2. La sentenza straniera non rientra in nessuna delle circostanze specificate nei suddetti trattati o accordi bilaterali che giustifichino il rifiuto del riconoscimento e dell'esecuzione della sentenza, se esistono i precedenti trattati internazionali o accordi bilaterali; 

3. La sentenza straniera non rientra in nessuna delle circostanze specificate nella sintesi del convegno che giustificheranno il rifiuto del riconoscimento e dell'esecuzione della sentenza, se vi è reciprocità; e

4. La sentenza straniera non viola i principi fondamentali del diritto cinese e l'interesse pubblico della Cina.

Per una discussione dettagliata di tali questioni, vedere i nostri altri post correlati.

IV. Stato di esecuzione della sentenza straniera

1. Nessuna duplicazione dell'esecuzione

Il richiedente deve inoltre indicare se la sentenza straniera è già stata eseguita, in tutto o in parte, per dimostrare che l'istanza non comporterà duplicazione dell'esecuzione. La duplicazione dell'esecuzione significa il riconoscimento e il rafforzamento da parte del tribunale cinese di qualsiasi parte della sentenza straniera che è stata eseguita.

2. Nessuna violazione dell'accordo transattivo durante la procedura esecutiva

Se il richiedente ha raggiunto un accordo transattivo con il convenuto sull'esecuzione della sentenza straniera, la domanda del richiedente per il riconoscimento e l'esecuzione della sentenza straniera al tribunale cinese non dovrebbe essere in conflitto con tale accordo transattivo.

Ad esempio, se il richiedente ha accettato di rinunciare a parte del debito del convenuto nell'accordo transattivo, il richiedente non dovrà rivolgersi nuovamente al tribunale cinese per far valere il debito.

V. Stato e ubicazione della proprietà del convenuto

1. Disponibilità dell'immobile

La domanda deve indicare generalmente se il convenuto ha qualche proprietà e che tipo di proprietà si tratta. Questo perché la disponibilità della proprietà determina la prospettiva di procedimenti esecutivi.

Secondo la legge cinese, se il tribunale ritiene che il convenuto non abbia proprietà eseguibili dopo l'avvio dell'esecuzione, l'esecuzione sarà terminata. Naturalmente, se il richiedente scopre che il convenuto ha proprietà eseguibili in seguito, il richiedente può chiedere nuovamente l'esecuzione.

Il ricorrente è autorizzato a delineare approssimativamente il possibile stato della proprietà del convenuto e, dopo l'avvio dell'esecuzione, chiedere al tribunale di condurre un'indagine più specifica sui beni del convenuto. Il tribunale può ricorrere a mezzi estesi per ottenere informazioni più accurate sulla proprietà.

2. Ubicazione dell'immobile

L'ubicazione della proprietà determina se il tribunale cinese che accetta la domanda ha giurisdizione su di essa.

Secondo le regole della giurisdizione, se si richiede il riconoscimento e l'esecuzione di una sentenza straniera in Cina, è necessario presentare la domanda al tribunale del luogo in cui è domiciliato il convenuto o del luogo in cui si trova la proprietà del convenuto. 

Se il convenuto è domiciliato al di fuori della giurisdizione di tale tribunale, il tribunale cinese determinerà la giurisdizione pertinente solo in base all'ubicazione della proprietà del convenuto. In questo caso, dovrai dimostrare che la proprietà si trova da qualche parte in Cina.

 

 

Foto di Massimo Zhang on Unsplash

Collaboratori: Guodong Du , Meng Yu 余 萌

Salva come PDF

Ti potrebbe piacere anche

Decodificare il punto di svolta: uno sguardo più attento al riconoscimento della bancarotta giapponese da parte della Cina

Questo articolo di follow-up si concentra sull'esame dettagliato del caso Shanghai International Corporation da parte della Corte cinese nel 2023, evidenziando l'importanza della reciprocità nelle procedure fallimentari transfrontaliere e sottolineando l'approccio in evoluzione della Cina al riconoscimento delle sentenze straniere (vedi In re Shanghai International Corporation (2021 ) Hu 03 Xie Wai Ren No.1).

Così hanno parlato i giudici cinesi sul riconoscimento e l'esecuzione delle sentenze straniere: approfondimenti dei giudici della Corte suprema cinese sull'emendamento del 2023 alla legge sulla procedura civile (4)

La legge sulla procedura civile del 2023 introduce norme sistematiche per migliorare il riconoscimento e l’esecuzione delle sentenze straniere, promuovendo la trasparenza, la standardizzazione e la giustizia procedurale, adottando al contempo un approccio ibrido per determinare la giurisdizione indiretta e introducendo una procedura di riesame come rimedio legale.

La Corte cinese di Wenzhou riconosce la sentenza monetaria di Singapore

Nel 2022, un tribunale cinese locale a Wenzhou, nella provincia di Zhejiang, ha deciso di riconoscere e dare esecuzione a una sentenza pecuniaria emessa dai tribunali statali di Singapore, come evidenziato in uno dei casi tipici relativi alla Belt and Road Initiative (BRI) recentemente pubblicato dal governo cinese Corte Suprema del Popolo (Shuang Lin Construction Pte. Ltd. v. Pan (2022) Zhe 03 Xie Wai Ren No.4).

Hong Kong e la Cina continentale: nuovo capitolo per il riconoscimento e l’esecuzione reciproci delle sentenze civili

A seguito dell'attuazione dell'accordo sul riconoscimento reciproco e sull'esecuzione delle sentenze in materia civile e commerciale da parte dei tribunali della Cina continentale e della regione amministrativa speciale di Hong Kong, le sentenze emesse dai tribunali della Cina continentale possono essere eseguite a Hong Kong dopo essere state registrate da Tribunali di Hong Kong.

Crocevia legale: la Corte canadese nega la sentenza sommaria per il riconoscimento della sentenza cinese di fronte a procedimenti paralleli

Nel 2022, la Corte Superiore di Giustizia dell'Ontario del Canada ha rifiutato di emettere una sentenza sommaria per eseguire una sentenza pecuniaria cinese nel contesto di due procedimenti paralleli in Canada, indicando che i due procedimenti avrebbero dovuto procedere insieme in quanto vi era una sovrapposizione fattuale e giuridica, e giudicabili le questioni riguardavano la difesa della giustizia naturale e dell’ordine pubblico (Qingdao Top Steel Industrial Co. Ltd. v. Fasteners & Fittings Inc. 2022 ONSC 279).

Dichiarazioni di transazione civile cinese: applicabili a Singapore?

Nel 2016, l'Alta Corte di Singapore ha rifiutato di concedere una sentenza sommaria per eseguire una dichiarazione di transazione civile cinese, citando l'incertezza sulla natura di tali dichiarazioni di transazione, note anche come "sentenze di mediazione (civile)" (Shi Wen Yue v Shi Minjiu & Anor [ 2016] SGHC 137).

Quali sono le novità per le norme cinesi sulla giurisdizione civile internazionale? (B) - Guida tascabile al diritto di procedura civile cinese del 2023 (3)

Il quinto emendamento (2023) al diritto di procedura civile della RPC ha aperto un nuovo capitolo sulle norme sulla giurisdizione civile internazionale in Cina, coprendo quattro tipi di basi giurisdizionali, procedimenti paralleli, lis alibi pendens e forum non conveniens. Questo post si concentra su come i conflitti di giurisdizione vengono risolti attraverso meccanismi come la lis alibi pendens e il forum non conveniens.