China Justice Observer China

?

IngleseAraboCinese (semplificato)OlandeseFranceseTedescoHindiItalianoGiapponeseCoreanoPortogheseRussoSpagnolosvedeseebraicoIndonesianovietnamitatailandeseTurcoMalay

La SPC pubblica casi tipici di danni punitivi per la sicurezza alimentare

Il 30 novembre 2023, la Corte Suprema del Popolo cinese (SPC) ha rilasciato casi tipici di danni punitivi per la sicurezza alimentare.

L'SPC ha pubblicato questi casi per aiutare i consumatori a salvaguardare i loro diritti in materia di sicurezza alimentare.

Arte. 148, par. 2 della Legge cinese sulla sicurezza alimentare prevede che, oltre a richiedere il risarcimento dei danni, un consumatore può richiedere a un produttore di alimenti che non soddisfa gli standard di sicurezza alimentare o a un commerciante che commercia consapevolmente tali alimenti di pagare un risarcimento pari a dieci volte il prezzo pagato o a tre volte la perdita.

In questa serie di casi pubblicati dalla SPC, i tribunali hanno per lo più sostenuto le richieste dei consumatori di un risarcimento dieci volte superiore da parte degli operatori alimentari.

Ad esempio, nel primo caso, dopo aver acquistato una bottiglia di liquore, il consumatore ha scoperto che si trattava di un prodotto con un marchio registrato contraffatto. Di conseguenza, il consumatore ha chiesto al venditore di liquori di pagare un danno punitivo pari a dieci volte il prezzo di acquisto.

Alla fine il tribunale si è pronunciato a favore del consumatore, ordinando al venditore di rimborsare il prezzo di acquisto e inoltre di pagare dieci volte l'importo a titolo di risarcimento danni punitivi.

 

 

Foto di 辰曦 on Unsplash

Collaboratori: Team di collaboratori dello staff CJO

Salva come PDF

Ti potrebbe piacere anche

La Cina pubblica casi tipici di attività Forex illegali

Nel dicembre 2023, la Procura Suprema del Popolo (SPP) e l'Amministrazione statale dei cambi (SAFE) hanno pubblicato congiuntamente otto casi tipici di repressione dei crimini illegali sui cambi, evidenziando metodi di occultamento, transazioni complesse e diffusione di informazioni illecite attraverso i social media .

La Cina pubblica casi tipici di crimini legati ai fondi privati

Nel dicembre 2023, la Corte Suprema del Popolo (SPC) e la Procura Suprema del Popolo (SPP) hanno pubblicato congiuntamente cinque casi tipici di crimini legati ai fondi privati, con l'obiettivo di stabilire standard uniformi per la gestione di tali crimini a livello nazionale e la lotta alle attività criminali nel settore dei fondi privati.

SPC rilascia casi di guida IP

Nel dicembre 2023, la Corte Suprema del Popolo cinese ha emesso la sua 39a serie di casi guida incentrati sui diritti di proprietà intellettuale, che coprono vari aspetti come controversie sulla violazione dei diritti di proprietà intellettuale, proprietà di brevetti e proprietà di copyright.

La SPC pubblica l'interpretazione giudiziaria sul diritto contrattuale

Nel dicembre 2023, la Corte Suprema del Popolo cinese ha emesso un'interpretazione giudiziaria sulla sezione relativa ai contratti del codice civile, volta a guidare i tribunali nella decisione delle controversie e a garantire la coerenza dell'applicazione a livello nazionale.

La Corte commerciale internazionale di Pechino emana le linee guida per l'applicazione della Convenzione sull'apostille dell'HCCH del 1961

La Corte commerciale internazionale di Pechino ha pubblicato linee guida che chiariscono l'applicazione della Convenzione sull'apostille HCCH del 1961 in Cina, con l'obiettivo di chiarire le procedure per le parti che non hanno familiarità con la Convenzione e di consentire una circolazione transfrontaliera dei documenti più rapida, più economica e più conveniente.

La Cina introduce nuovi standard sulle condanne per guida in stato di ebbrezza in vigore dal 2023

Nel dicembre 2023, la Cina ha annunciato standard aggiornati per le condanne per guida in stato di ebbrezza, affermando che le persone che guidano con un contenuto di alcol nel sangue (BAC) di 80 mg/100 ml o superiore all'esame del respiro possono essere ritenute penalmente responsabili, secondo il recente annuncio congiunto del Corte Suprema del Popolo, Procura Suprema del Popolo, Ministero della Pubblica Sicurezza e Ministero della Giustizia.