China Justice Observer China

?

IngleseAraboCinese (semplificato)OlandeseFranceseTedescoHindiItalianoGiapponeseKoreanPortogheseRussianSpagnoloSwedishebraicoIndonesianvietnamitaThaiturcoMalay

Come funziona l'applicazione della riscossione dei debiti in Cina? - Serie CTD 101

Mer, 08 giu 2022
Collaboratori: Meng Yu 余 萌
Editor: CJ Observer

Se non riesci a riscuotere il tuo debito nella fase di riscossione amichevole, il passo successivo è avviare un procedimento legale.

Questa settimana è stato pubblicato per la prima volta in CJO GLOBALE, che si impegna a fornire servizi di consulenza nella gestione del rischio commerciale transfrontaliero e nel recupero crediti relativi alla Cina.Di seguito spiegheremo come funziona il recupero crediti in Cina.

Il debito non può essere pagato volontariamente dopo che un creditore ha vinto la causa e ottenuto un giudizio favorevole del tribunale.

Pertanto, potresti dover far rispettare la decisione del tribunale in Cina per recuperare l'intero importo a cui hai diritto in qualità di ricorrente.

E come fanno i tribunali cinesi a far rispettare le sentenze?

Per cominciare, ci sono 3 cose che dovresti tenere a mente.

Quindi, quando si tratta della fase di esecuzione in Cina, sia che si tratti di eseguire una sentenza o di un lodo arbitrale, puoi rivolgerti ai tribunali cinesi per la riscossione dei debiti.

Quindi, come funziona? Come possono essere utilizzate le misure esecutive adottate dai tribunali cinesi per il recupero crediti?

Se un debitore si rifiuta di saldare i debiti specificati in una sentenza o in una ricompensa arbitrale, un tribunale cinese può adottare le seguenti quattordici (14) misure di esecuzione.

1. Divulgazione obbligatoria dei beni del debitore in giudizio

Il debitore del giudizio deve riferire la sua situazione patrimoniale esistente al momento e un anno prima di aver ricevuto la notifica dell'esecuzione. Se il debitore si rifiuta di farlo o fa una dichiarazione falsa, il tribunale può infliggere a lui, o al suo rappresentante legale, ai capi principali o al diretto responsabile, una sanzione pecuniaria o la detenzione.

2. Esecuzione delle disponibilità liquide e finanziarie del debitore in giudizio

Il tribunale ha il potere di indagare con le unità competenti sui beni del debitore del giudizio, come risparmi, obbligazioni, azioni e fondi, e può sequestrare, congelare, trasferire o valutare la sua proprietà a seconda delle situazioni.

3. Esecuzione dei beni mobili e immobili del debitore in giudizio

Il tribunale è autorizzato a sequestrare, sequestrare, congelare, vendere all'asta o vendere i beni mobili e immobili del debitore della sentenza, il cui importo non può eccedere la portata dell'obbligazione del debitore.

4. Vendita all'asta o vendita della proprietà del debitore in giudizio

Dopo il sequestro o il sequestro dei beni del debitore della sentenza, il tribunale lo incarica di adempiere ai suoi obblighi specificati nell'atto giuridico. Se il debitore non adempie ai propri obblighi alla scadenza del termine, il tribunale può mettere all'asta i beni sequestrati o sequestrati. Se l'immobile non è idoneo all'asta o entrambe le parti si impegnano a non mettere all'asta l'immobile, il tribunale può affidare alle unità rilevanti la vendita dell'immobile o la vendita dell'immobile autonomamente.

5. Consegna dei beni del debitore giudiziario

Relativamente ai beni o agli strumenti negoziabili indicati per la consegna al creditore del giudizio nell'atto giudiziario, il giudice ha facoltà di ordinare al soggetto che è in possesso del bene o degli strumenti negoziabili di consegnarlo al creditore, ovvero dopo aver effettuato un esecuzione coattiva, per inoltrare il bene o gli strumenti negoziabili al creditore.

6. Trasferimento di proprietà dei beni del debitore in giudizio

Laddove gli atti prescrivano il trasferimento della proprietà di beni immobili, terreni, diritti forestali, brevetti, marchi, veicoli e navi, il tribunale può chiedere alle unità competenti di assistere nell'esecuzione, ovvero di espletare alcune formalità per il trasferimento di certificati di tale diritto di proprietà.

7. Esecuzione del reddito del debitore in giudizio

Il giudice ha il potere di trattenere o ritirare il reddito del debitore della sentenza, il cui importo non può eccedere la portata dell'obbligazione del debitore. Il datore di lavoro che paga il salario al debitore del giudizio, nonché le banche dove il debitore ha conti bancari, devono collaborare all'esecuzione del reddito.

8. Esecuzione del diritto del creditore del debitore giudiziario

Il tribunale è autorizzato a far valere il diritto del creditore maturo che il debitore del giudizio detiene nei confronti di un'altra parte e notificare a detta altra parte di adempiere alle passività nei confronti del creditore del giudizio.

9. Doppio interesse per pagamento tardivo

Se il debitore in giudizio non adempie ai propri obblighi in materia di pagamento pecuniario entro il termine specificato da una sentenza o sentenza emessa da un tribunale cinese, da un lodo emesso da un tribunale arbitrale cinese o da qualsiasi altro documento legale, dovrà pagare il doppio degli interessi sul debito per il pagamento tardivo.

Tuttavia, nel caso di richieste di esecuzione di una sentenza di un tribunale straniero o di un lodo arbitrale straniero in Cina, il debitore della sentenza non è tenuto a pagare tale doppio interesse.

10. Restrizione di uscita

Il tribunale è autorizzato a imporre restrizioni all'uscita nei confronti del debitore della sentenza. Se il debitore è una persona giuridica o un'entità, il tribunale può imporre restrizioni all'uscita nei confronti del suo rappresentante legale, del principale responsabile o del diretto responsabile che può influenzare l'esecuzione.

11. Limitazione dei consumi di alto livello

Il tribunale ha il potere di imporre restrizioni contro il debitore del giudizio sui suoi consumi di alto livello e consumi rilevanti non necessari per il sostentamento o l'attività commerciale. I consumi limitati di alto livello includono attività ad alto consumo negli hotel di categoria iniziale; pendolarismo in aereo, posto in prima classe se in treno o in seconda classe o meglio se via acqua; prendere qualsiasi posto dei treni ad alta velocità iniziati con G; acquisto di immobili; pagando enormi tasse per i suoi figli per frequentare le scuole private. Se il debitore della sentenza è iscritto nell'elenco dei debitori di giudizio disonesto, il tribunale può anche imporre tali restrizioni al debitore.

12. Elenco dei debitori con giudizio disonesto

Se il debitore del giudizio assume una condotta disonesta, come quella di eludere l'esecuzione attraverso la sottrazione di beni, il tribunale ha il potere di includere il debitore nell'elenco dei debitori di giudizio disonesto e di imporre la disciplina del credito al debitore disonesto in materia, come finanziamento e indebitamento, accesso al mercato e accreditamento.

13. Multa e detenzione

Il tribunale ha il potere di imporre una multa o una detenzione al debitore in giudizio, a seconda della gravità dell'atto. Se il debitore è una persona giuridica o un'entità, il tribunale può imporre un'ammenda o una detenzione ai suoi principali capi o alla persona direttamente responsabile. Una multa a un individuo sarà inferiore a 100,000 RMB; una multa a una persona giuridica o entità deve essere compresa tra 50,000 RMB e 1,000,000 di RMB. Il periodo di detenzione non deve superare i 15 giorni.

14. Responsabilità penale

Se il debitore ha la capacità di soddisfare la sentenza o la sentenza emessa da un tribunale ma si rifiuta di farlo, e le circostanze sono gravi, il debitore è condannato e punito per aver commesso il reato di rifiuto di soddisfare una sentenza o una sentenza. L'autore del reato è punito con la reclusione a tempo determinato non superiore a tre anni, con la detenzione penale o con la multa.

 

* * *

Hai bisogno di supporto nel commercio transfrontaliero e nel recupero crediti?

Il team di CJO Global può fornirti servizi di gestione del rischio commerciale transfrontaliero e di recupero crediti legati alla Cina, tra cui: 
(1) Risoluzione delle controversie commerciali
(2) Recupero crediti
(3) Raccolta di giudizi e premi
(4) Anticontraffazione e protezione IP
(5) Verifica Aziendale e Due Diligence
(6) Redazione e revisione del contratto commerciale

Se hai bisogno dei nostri servizi, o se desideri condividere la tua storia, puoi contattare la nostra Client Manager Susan Li (susan.li@yuanddu.com).

Se vuoi saperne di più su CJO Global, fai clic su qui.

Se vuoi saperne di più sui servizi CJO Global, fai clic su qui.

Se desideri leggere altri post di CJO Global, fai clic su qui.

 

 

Foto di Mingrui He on Unsplash

Collaboratori: Meng Yu 余 萌

Salva come PDF

Ti potrebbe piacere anche